Giacomo Matteotti

Giacomo Matteotti

una morte annunciata

Gigliola Alvisi

-2,50€

12,50€

Prezzo scontato!

10,00€

Aggiungi al carrello

Dettagli

VII classificato alla XXVII Edizione del Premio Valtenesi "Letteratura per ragazzi"

Il pomeriggio del 10 giugno 1924 il deputato socialista Giacomo Matteotti viene rapito a Roma. Il romanzo racconta la difficile indagine che porterà, due mesi dopo, alla scoperta del suo cadavere. Si sa chi sono i rapitori, un gruppo fascisti arrestati alcuni giorni dopo il rapimento. Si sa chi sono i complici, personaggi di spicco vicini a Mussolini, anche loro arrestati poco tempo dopo. Ma non si conosce il mandante, né quale sia il movente del rapimento e del delitto. Forse perché non si sa chi sia davvero Giacomo Matteotti. Eppure... eppure qualcosa non torna. Dov’è la borsa da cui Matteotti non si separava mai? Cosa conteneva? Cosa doveva denunciare Matteotti nell’intervento alla Camera previsto per l’11 giugno?

 

L’Autore

Gigliola Alvisi (Vicenza, 1963) vive a Padova. Conduce numerosi laboratori di scrittura per ragazzi in vari istituti scolastici. Ha pubblicato per la collana "Edro" della casa editrice Industrialzone Volano sempre via (2006), da cui la compagnia Theama Teatro di Vicenza ha tratto l’omonimo spettacolo per le scuole, e Due gambe nuove (2007), entrambi con Maurizio Furini. Ha curato le raccolte di racconti per bambini Il bosco incantato e I sogni degli alberi per l’associazione Afadoc di Vicenza. Il suo libro Non sono una bambola! (2010) edito da EL e tradotto in francese, serbo e polacco, ha vinto nel il 54° Premio Selezione Bancarellino (2011), dedicato alla letteratura per ragazzi, e il Premio Annamaria Castellano (2012). Con EL ha pubblicato inoltre il romanzo Sono solo Mia (2011).

2 altri libri della stessa collana: