Guida alla Padova carrarese

Guida alla Padova carrarese

Un viaggio nei luoghi di una città europea del Trecento all’apice del suo splendore, le cui originio sono spesso ignote agli stessi padovani.

Collodo-Businaro-Antoniazzi

15,00€

Aggiungi al carrello

Dettagli

Il 22 novembre 1405 Padova si arrese a Venezia. L’episodio segnò la fine di uno dei periodi più interessanti della storia cittafina, lungo quasi un secolo (1318-1405), durante il quale le sorti della città furono strettamente legate alle vicende della famiglia da Carrara. E proprio le figure dei signori carraresi, impegnati a proiettare se stessi e la città sul grande scacchiere della politica europea, costituiscono il filo conduttore per riscoprire Padova attraverso le sue strade e le sue piazze, i suoi palazzi, le sue chiese, le sue fortificazioni.

Non solo di momumenti tratta questa guida, ma anche dell’operosità umana, delle testimonianze materiali dalle quali traspaiono le vicende di Padova e della sua società, dei maggiorenti come del popolo, organizzato nelle fraglie professionali. Secolo veramente luminoso quello carrarese, grazie anche alla presenza in città di figure quali Petrarca, Guariento, Giusto de’ Menabuoi e Altichiero da Zevio. Un viaggio, dunque, nei luoghi di una città europea del Trecento all’apice del suo splendore, le cui origini sono spesso ignote agli stessi padovani.

11 altri libri della stessa collana: